IL BRIGANTE E LA MONDINA


IL LIBRO: Lomellina, maggio 1902. Pietro Gusmani, fittabile della cascina Confaloniera di Ferrera Erbognone, vie...ne ucciso pochi secondi dopo aver accolto le mondine dell'Oltrepò Pavese. L'omicida, una donna dalla folta chioma mora, riesce a fuggire al di là del torrente Agogna facendo perdere le sue tracce. Le indagini sono condotte dal brigadiere Angelo Pesenti, che allo stesso tempo dà la caccia al brigante monferrino Francesco De Michelis, detto il Biundén. Intanto, le campagne s'infiammano. I sindacalisti della Federazione proletaria lomellina, capitanati da Piero Corti, affrontano i padroni. Le mondine, locali e forestiere, sono guidate dalla pasionaria Gina Provera. Proprio mentre la stagione della monda del riso giunge al termine, il brigadiere risolverà il caso dell'omicidio del fittabile.
L'AUTORE: Umberto De Agostino, nato a Pavia, risiede a Ferrera Erbognone (Pv). Laureato in Scienze politiche, indirizzo Storico-politico, è giornalista pubblicista. Dopo aver diretto il settimanale "Informatore Lomellino" di Mortara, oggi collabora con il quotidiano "La Provincia Pavese". E' direttore responsabile dei mensili "Lomellina in Comune" e "I Navigli", e del periodico "Cilavegna è...non solo asparagi". E' coordinatore dell'Ecomuseo del paesaggio lomellino, associazione pubblico-privata riconosciuta dalla Regione Lombardia. Ha pubblicato i libri di tradizioni locali Such e amlon in rima (2002) e Suta la ròsta dal su, in tal pianon ad malga. Glossario della cultura contadina lomellina (2005). Ha ripercorso la storia di vari paesi lomellini: Ferrera Erbognone, Rosasco, Valeggio Lomellina, Semiana, Pieve del Cairo, Valle Lomellina. L'ultimo libro è Fatti d'arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie.

Commenti

  1. Caro Umberto, il tuo libro è già sul mio comodino che aspetta di essere letto ;o) .

    RispondiElimina

Posta un commento