L'ULTIMA ESECUZIONE

 
"I personaggi e la trama sono opera di assoluta fantasia e non hanno nulla a che fare con quanto avvenuto nella realtà. Unico dato reale è la pena capitale scaturita dalla tragica vicenda: l'ultima esecuzione avvenuta in Italia alle ore 7,45 del 4 marzo 1947."
 
Il libro: Villarbasse1945. “Un lampo illuminò il verde della valle. Il rumore di un’auto si allontanava lungo la strada che collegava la statale al cascinale costruito sulla mammella collinosa. Un bastardino nero attraversò l'aia del cascinale sotto la pioggia battente. Annusò il cadavere di un uomo steso in terra a faccia in giù. Un secondo cadavere era abbandonato sul muro circolare del pozzo in pietra, un filo si sangue rigava la poltiglia di fango. Il cane entrò nella casa deserta. Annusò i piedi della donna che giaceva riversa nella cenere del camino. Salì la scala. Entrò nella stanza. Guaì ai piedi del letto su cui………” La strage di Villarbasse è nota per essere stata uno dei più efferati eventi criminosi dell'immediato dopoguerra. Ed è anche nota per essere l’ultimo crimine punito in Italia con la pena di morte, avvenuta al Poligono di tiro delle Basse di Stura il 4 marzo del 1947. Il primo di gennaio del ’48 entrerà in vigore la Costituzione che abolirà la pena di morte.

L’autore: Roberto Gandus
nato a Torino nel 1941,per motivi di lavoro acquisisce il doppio passaporto di Torino e Roma. Ha svolto,svolge e forse svolgerà varie attività: architetto, commerciante, pittore, autore-regista radiofonico e televisivo, soggettista e sceneggiatore cinematografico.


Autore Roberto Gandus       
Collana Noir
Titolo L’ultima esecuzione   
Formato 13 x 19 Cartonato
Sottotitolo Villarbasse 1945
ISBN 978-88-7563-838-2         
Pagine 144
Prezzo € 9,90

Commenti